martedì 30 agosto 2011

Centro Ovale: ecco la lista dei negozi! Cosa ne pensi?

Diciannove negozi anziché i 60 previsti. Si ridimensiona di molto l'elenco degli esercizi che apriranno i battenti nel Centro Ovale il prossimo 29 settembre. Sul foglio ufficiale è stata pubblicata oggi una comunicazione del Dipartimento delle finanze e dell'Economia in cui viene accolta, ma soltanto parzialmente, l'autorizzazione all'apertura domenicale.



L'apertura domenicale, osteggiata dai sindacati, sarà permessa dalle ore 9,00 alle ore 19,00 e avrà una validità limitata a sei mesi. Unia, come ci ha riferito Enrico Borelli, presenterà ricorso, anche se questo non avrà effetto sospensivo.
La Migros sarà presente con Migros Electronics (Articoli fotografici e ottici, apparecchi radio, televisioni, audio e video, dischi e videocassette) e con il negozio di abbigliamento, accessori, profumeria e cosmetici, casalinghi, libri e cartoleria, articoli ricordo. Non sarà invece presente il reparto di alimentari, già insediato al Serfontana di Morbio Inferiore.
A fare la parte del leone è l'abbigliamento. Sono nove su un totale di diciannove negozi: DPM Fashion, H&M, Manai Kid's fashion, New Yorker, Paja Fashion, Rinascimento, Silvian Heach, Yendi, Zebra. Per quanto riguarda le Telecomunicazioni si insedieranno Mobilzone e Sunrise. Sarà anche presente un negozio di ottica, la Mc Optic, mentre per quanto riguarda gli articoli sportivi aprirà i battenti la Dosenbach-Ochsner AG.
Due i negozi di casalinghi: Casa e Home & Cook. Infine l'intimo, con Boudoir e le calzature con Viva.

Fonte: www.tio.ch

51 commenti:

  1. Bella cavolata!
    Al posto di costruire un uovo di pasqua pieno di negozi inutili potevano inventarsi mille altre cose più creative e utili per la comunità e per il territorio... BRAVI!

    RispondiElimina
  2. tra Serfontana e Fox Town questi negozi esistevano già sul territorio. A cosa serve averne altri? A creare una concorrenza interna alla regione? A intasare le vie di Chiasso il sabato e la domenica? NO GRAZIE!

    RispondiElimina
  3. Vogliamo veramente le code di macchine come a Mendrisio la domenica? NOn si poteva pensare a ridare un po'di vita al centro di Chiasso invece di creare un uovo spaziale vicino all'autostrada? Speriamo che il cambio eur-chf resti così, cosi di italiani non se ne vedrà neanche l'ombra.

    RispondiElimina
  4. invece di un uovo sara' un fiasco completo di tappo e paglia.

    RispondiElimina
  5. davvero non ho parole, il livello dei negozi elencati si situa nella fascia medio-bassa, niente che non si possa già trovare a grancia o al serfontana...peccato invece di aver investito in un centro così inutile (nonostante la spettacolare e avveniristica costruzione, davvero bella), a due passi da un centro città purtroppo non sufficientemente valorizzato, con negozi tuttavia a cui non manca nulla per quanto a offerta e ricercatezza (vedo che aprono nuovi negozi in continuazione, si spera che almeno ad opera dei negozianti la cittadina si riqualifichi), cittadini che non meritano assolutamente un piano viario disastroso, negozi che a loro volta risentono di questo piano viario, mancanza di verde urbano (c'è, ma non è sufficiente), immobili fatiscenti, tossici e punkabbestia vari in CENTRO, la gente ovviamente viene spinta viabilmente dalla parte del centro polaris. Municipio, pf rivedete il piano viario. Così non va...ridateci la Chiasso di una volta, che poi arrivano anche le persone dall'esterno a comprare in città e a rendere viva la cittadina !!! cambio o non cambio l'italiano che si fa la passeggiata da Milano viene sempre volentieri in Svizzera e si ferma spesso a Chiasso, certo che il fatto di vedere tutto quel degrado in giro non è un invito a ritornare. Ci vuole un esperto di marketing come si deve...basta prendere esempio da Cernobbio...si, c'è il lago...ma il lago c'è sempre stato...è il fatto di averla riqualificata urbanisticamente che rende Cernobbio un posto dove la sera non si trova posteggio ! l'offerta di bar e ristorantini, a Chiasso la sera dal Movempick al Moka Efti non c'è NULLA di aperto, IL NULLA totale...un kilometro senza vedere un bar aperto...rendiamoci conto. Municipio, agire please !!!!!!!!!!! Se poi il centro polaris lavora, meglio per loro....ma io vorrei rivedere ancora la gente da fuori passeggiare volentieri a Chiasso....anche la gente che era di Chiasso e se n'è andata sui monti intorno la vorrei rivedere a Chiasso...dovete abbellire, e soprattutto, renderla praticabile...come si fa a chiudere un centro città ??? significa solo una cosa: far morire una città. Un'ultima cosa: pf rimettete la sede di polizia IN CENTRO come prima, e da ultimo, ma non da ultimo, pf fate in modo di dare multe elevate a chi fa fare i bisognini ai cani senza raccogliere...e soprattutto...a quelli che pisciano per strade, sulle vetrine dei negozi, sulle case. Rivoglio una Chi8asso sicura, che bella non è mai stata, e nonostante tutto i Chiassesi l'hanno sempre amata...non è più così ora. POLSO, rimboccarsi le maniche, e non più mite rassegnazione !!!!

    RispondiElimina
  6. per Anonimo del 30 agosto 2011 17:58.
    vai a ca*are. ringrazia gli umili italiani per il lavoro che prestano e ringrazia gli stessi italiani che li spendono in questo paese, altrimenti a quest'ora stavi ancora a mungere le vacche.

    RispondiElimina
  7. zara, oysho, bei negozietti low cost oltre HM no è?sempre i soliti...:/

    RispondiElimina
  8. Veramente... Manca proprio un zara in ticino

    RispondiElimina
  9. Comunque nel Centro ci sarà anche una Enoteca con mescita

    RispondiElimina
  10. Beh, se cè l'enoteca cambia tutto... avrà sicuramente successo!!!

    RispondiElimina
  11. lamentele senza senso, lamentele senza proposte ,il disagio dell agio ci opprime,cosa vogliamo?

    RispondiElimina
  12. devo dire che il centro e veramente bello,ma il fatto che non potete vedere gli italiani mi fate capire che non avete il cuore,e poi anche noi andiamo a fare la spesa in italia,x cui penso che la cosa sia reciproca, e chi lavora nel commercio sa'.

    RispondiElimina
  13. mi aggrego a chi ha già scritto che i negozi proposti sono i soliti, speriamo in un Zara, oysho o comunque negozi che non si possano già trovare nelle vicinanze... quelli elencati sono già presenti al serfontana o a grancia!

    RispondiElimina
  14. ..vero, verissimo, manca Zara in Ticino!!!
    E nel Mendrisiotto manca pure un centro NESPRESSO (i più vicini Lugano, dove non si può posteggiare, e Milano).
    Che ne pensate.. ci starebbe bene nel primo centro in entrata in Svizzera?

    RispondiElimina
  15. W L'UOVO STUPENDA STRUTTURA DI ARCHITETTURA MODERNA NOTA ORMAI IN TUTTO IL MONDO !!! Viva l'UOVOOOO

    RispondiElimina
  16. io non ci entrerò mai!! cedo tranquillamente il posto agli italiani! tutti i negozi presenti, li troviamo già a Lugano, Bellinzona, Locarno, Grancia ecc.. nessun Ticinese si recherà fino a Chiasso solo per il cento ovale! la clientela sarà esclusivamente italiana, come il personale, quindi non ci tengo proprio ad andarci!

    RispondiElimina
  17. Commentare cose così idiote e di inutile razzismo tra Italiani e Ticinesi, credo sia così cretino che non ha nemmeno bisogno di commenti. Ricordo che molti Ticinesi, (ovvio solo il peggio) stanno diventando in tutto e per tutto uguali agli Italiani di bassa categoria, e che se imparassero a fare le code in dogana o a comportarsi civilmente anche in casa altrui rispettando le regole che a casa loro sanno bene di dover rispettare forse potrebbero parlare, ma intanto la strada è ancora lunga. Rispetto invece i vicini Ticinesi che sanno distinguersi per essere migliori, educati e capaci di comportarsi con quel rigore Svizzero che tanto ammiro! E riguardo a questo centro commerciale, ben venga un po di modernità anche qui, sia per la costruzione che per l'intenzione di aperture domenicali che davvero rispetto ad altri paesi siamo indietro di secoli!!

    RispondiElimina
  18. deludente la lista dei negozi che entreranno nel Centro Ovale. Niente di nuovo! La struttura è fantastica ma non c'entra molto con le case che lo circondano. Peccato non pensare anche ad un ritrovo per i giovani ..... invece che solo a negozi e negozi!!

    RispondiElimina
  19. e facile parlare poi voi italiani! non vi rendete conto della nostra realtà Ticinese! Noi non abbiamo nessun guadagno sul centro ovale, non ci offre nemmeno dei posti di lavoro!
    la struttura sarà anche bella, ma stona completamente con il paesaggio circostante.

    RispondiElimina
  20. Basta con sti centri.... costruiamo qualcosa di utile.....

    RispondiElimina
  21. Volevo solo chiarire che la guerra tra ticinesi e italiani c'è x molti motivi..forse dovremmo fermarci tuti e cercare di ragionare su quello che sta succedendo...ci saranno ticinesi maleducati come italiani africani ...ecc smettiamola con sta guerra..... nel centro ci saranno un sacco di ticinesi come italiani... come al fox e anche negli altri centri..

    RispondiElimina
  22. Che tristezza.. Sembra che non esista più nessun altra occupazione che consumare beni inutili. Farsi una passeggiata e basta no? Tutti a lamentarsi della crisi, ma poi tutti a sprecare il proprio prezioso tempo libero nei centri commerciali a comprare un sacco di cavolate inutili senza sosta.
    E basta parlare di Italiani e Svizzeri, basta rafforzare queste barriere politiche! Siamo fratelli, ma le vicissitudini della storia ci hanno tagliato una regione culturale in due. Non alimentiamo la demagogia dei politici che ci ritroviamo al potere di questi tempi, sia in Svizzera che in Italia! E portiamo i nostri figli nel bosco, in campagna, non al centro commerciale. Insegnamo loro che c'è una vita al di là dei consumi! È giunta l'ora di ridurre i consumi!

    RispondiElimina
  23. visto che non abbiamo soldi da spendere ho i miei dubbi che funzioni da subito.......ancora un po nel mendrisiotto risiedono più disoccupati che gente che lavora!!!!!

    RispondiElimina
  24. Comunque penso che per il Ticino sia linfa vitale che gli italiani tanto bistrattati vengano a spendere gli euro da loro!Senno'a vedere come sono antiquati nei gusti e nel vestite gli svizzeri resta solo mettersi i capi venduti da Vogele o orrori proposti da boutique carissime di Chuasso che il buon gusto non sanno dove sta di casa !!!!

    RispondiElimina
  25. Oggi sono andata a visitare il "famoso" uovo. Premetto che sono nata in Ticino ma mi sono trasferita a Milano da un anno, ma ragazzi che DELUSIONE questo uovo! Mi aspettavo molto ma dico molto di più, almeno stando a commenti, pareri e fotografie. La struttura non è male esternamente ma l'interno lascia veramente a desiderare. A parte il fatto che in Italia un centro che è ancora nel pieno dei lavori con il cavolo che lo potevano aprire, c'era di tutto, buchi ovunque, cavi a vista, infiltrazioni, lavori in corso, ma la messa in sicurezza dove sta? ma la responsabilità di un infortunio magari ad un bambino dove sta? poi dicono tanto degli italiani! Poi tutti quei segnacci sul soffitto lasciati da muratori sono di un pugno nell'occhio..ma poi scusate è un centro piccolissimo! sembrava chissà cosa era..10 minuti e l'hai girato tutto..non puoi nemmeno chiamarlo centro commerciale..sono stata alla Migros e mi sono resa conto di quanto le cose stiano messe male per i ticinesi e svizzeri, ho trovato prezzi fuori di testa!! La cioccolata che pagavo da sempre 1fr10 l'ho trovata a 1.40!! incredibile! E poi basta con ste balle dei frontalieri, quest'ultimi bisognerebbe ringraziarli in quando se non ci fossero loro chi farebbe tutti quei lavori che un ticinese con il cavolo farebbe! Altro che sta lagna dei frontalieri, alzi la mano chi ha mai visto un manovale, un cameriere un operaio specializzato un muratore un infermiere ecc ecc svizzero! Si sa benissimo che se i frontalieri sono vitali per l'economia ticinese! VITALI! e per dirla tutta anche le banchette ticinesi senza gli italiani sarebbero k.o!! giusto per precisare neh..

    RispondiElimina
  26. Ah e per finire mi aspettavo di trovare chissà che inondazioni di richiedenti d'asilo, sentendo certi personaggi folcloristici che storpiano la realtà....per 4 asilanti su una panchina che parlano fra loro tanto casino per niente! ma Lampedusa che dovrebbe dire?!!eh si che è un paese "ricco" e con la sede della croce rossa come minimo dovrebbe accogliere nel solo Ticino un 10 mila persone bisognose!! Macchè!! già da questo si capisce tutto...ma se fanno affidamento a Jabba (mettete il nome in google e saprete chi è) questi sono i risultati..

    RispondiElimina
  27. ho conosciuto una dipendente del nuovo centro ..stipedio al 100% 2000 chf al mese !!! ho detto 2000 chf puliti!
    signori ecco l'inizio della fine.
    Per ora la maggior parte degli svizzeri hanno u lavoro ma sapete quanti aspiranti frontaleri per un allettnate 1700 eu al mese....
    e dove sono i sindacati quelli che dicono che i casi di dumping sifanno fatica a vedere VERGOGNA

    non ho parole solo una sono indignato ma dove sono finiti gli svizzeri!

    RispondiElimina
  28. la svizzera ormai é finita
    hanno calato le braghe sulla libera circolazione
    per i bilaterali
    hanno calato le braghe sullo scudo
    ed ora stanno molando le fasce di frontiera
    e quando capirano cosa succede si troverranno tslmente tanti frontalieri che non potranno neanche piu tirar fuori la bandiera.

    con questi numeri non possono far altro che far finta di non vedere
    posti di lavoro in ticino 350.000
    frontalieri 160.000!!!!!
    disoccupati svizzeri in ticino 22.000!!!

    per non parlare degli sipendi di 2000 chf al mese come diceva l'amico sopra.

    possibile che anche i giornali sono cosi cechi!

    RispondiElimina
  29. MI MERAVIGLIO CHE TUTTE LE MOTO POSTEGGIANO FUORI
    DOVEANNO FATTO UN BEL LAGHETTO CON LE FONTANE
    E COSI SI ROVINA L`ESTERNO CON PERDITE DI OLIO
    DAI MOTORI E INQUINAMENTO!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  30. Ma andate a pascolare le vostre belle mucchine sui vostri bei pascolini!!! Penso sia ora di finirla con questa retorica gratuita!!! Svizzeri ticinesi disoccupati mantenuti a casa da un bel sussidio all 80% , con la possibilità di scartare lavori troppo affaticanti o "denigranti".......non è sicuramente per questo che avete un così elevato tasso disoccupazionale, vero???? Nooo, non sia mai !!!!
    Bello fare le passeggiatine "timbristiche" 1 giorno alla settimana e poi stare a casa "spaparazzati" a ingozzarsi di fondue alle spalle del cantone!!! Ma prendete in mano il badile ed andate ad asfaltare assieme a quei poveri frontalieri che vi fanno le strade per poter raggiungere i vostri bei pascoli!!! A già, troppo DENIGRANTE per voi,dimenticavo!!!

    RispondiElimina
  31. Hi hi, uno svizzero asfaltatore oppure manovale o muratore.....MAI VISTO!!!! Vogliamo anticipare la fine del mondo??? Ma poi non sia mai che uno svizzero si sposti per più di 10 km per raggiungere il posto di lavoro!!! Ringraziate i "badini" che è meglio!!!

    RispondiElimina
  32. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  33. Italiani...siete solo dei porci!!! mi fate una gran pena!

    RispondiElimina
  34. Haha ma questa è bella!! È tipico di voi italiani sputare nel piatto in cui si mangia!! Personalmente mi sembra che l’Italia stia piano piano diventando un paese del terzo mondo… ma perché non rimanete a lavorare nel vostro paese invece di invadere il nostro? Grazie a noi state meglio e guadagnate di più! Chi deve ringraziare chi? Razza di ingrati! Andata pure a farvi i giretti nel nuovo centro ovale.. tanto girate girate ma non comprate niente! Perché i soldi li guadagnate da noi ma li spendete da voi!

    RispondiElimina
  35. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  36. ....Già già, come voi....i franchetti li spendete da noi!!!! Al posto di far girare l' economia del vostro paese vi fate code chilometriche alla dogana di Ponte per venire a comprare 1 chiletto di carne in italia!!! Ipocriti!!!!! E per lo più di discendenza italiana.....quindi doppiamente falsi!!!! Comunque L' ovetto sarà anche carino architettonicamente ma in quanto a qualità dei negozi lascia molto a desiderare!! Poi non ho capito il motivo per cui la Migros fosse già allestita ma funzionante solo per metà!!

    RispondiElimina
  37. ...cioccolata,orologi,mucche,vacche e bordelli!! A beh bellooo!!! Dimenticavo.....banche, tante banche con dentro tanti soldini,soldini puliti, lavati e reciclati!! E poi tanto socialismo per un miglior razzismo!!! Bravi c'è proprio da camminare a testa alta, sguardo fiero per ammirare meglio i vostri bei cartelli che inneggiano ad una Svizzera senza "topi", priva di gente colorata e senza arabetti!!! Bravi, complimenti!!

    RispondiElimina
  38. ma vi rendete conto in che paese vivete??
    la svizzera non sarà perfetta ma sicuramente migliore! navigate tutti in una pozzanghera di m... come osate giudicare la Svizzera?? andate a scrivere i vostri pensieri da un'altra parte perfavore!

    RispondiElimina
  39. ...si si, la Svizzera è sicuramente migliore!!! Certamente e senza dubbi!!! Migliore nel disprezzo delle altre etnie celato da un audace perbenismo gratuito, migliore nel lavare i così detti "panni sporchi", migliore nella convinzione ben radicata di esser la n 1 in Europa, migliore nell' arte di indossare i paraocchi, migliore nella creatività che non ha ( vedi spot televisivi eccellenti!!) e sopra ogni dubbio....migliore nell' additare sempre il prossimo!!!
    Dato che chi scrive e risponde a questi post ( cittadini Ticinesi, disprezzati dai loro compatrioti) non riesce ad intavolare una conversazione satirica e quindi passa alle offese.....sapete cosa vi dico?? Noi navigheremo anche nella m.. ma voi con la m... vi ci lavate i denti!!!

    RispondiElimina
  40. VERGOGNA!!!!!
    VERGOGNA!!!!!
    VERGOGNA!!!!!
    SE CI DISPREZZATE TANTO A NOI ITALIANI PERCHE'PER ESEMPIO LE VACANZE NON LE FATE SULLE ALPI INVECE DEL MARE NOSTRUM?

    RispondiElimina
  41. è davvero impressionante come gli italiani si aggrappano a qualsiasi cosa per sentirsi migliori...
    questo non è un dipattito fra Italini e Svizzeri.. se avete la conscienza a posta.. non prendetevela tanto...
    qualche novità sul centro?
    vale o non vale la pena?
    a me sa molto di flop...
    ce il rischio di fallimonte?

    RispondiElimina
  42. Comuque è vermanete impossibile comperare in svizzera.. ho visto una borsa in italia che costa 159 €, ero in swiss a fare un giro e la stessa costava 349 chf, mi sono fatta fare il cambio , loro lo facevano a 1.05 .. ma siete pazzi?!?!? Sono 332€ . costa tutto troppo!! e fanno bene gli svizzeri a venire a comperare la carne da no!! Un hamburger all coop ti viene a costare quasi 8 chf ma cos'è d'oro?!?!

    RispondiElimina
  43. Certo che non ha molto senso darci dietro in questo modo, considerato il fatto che ormai in Ticino le persone che possono realmente definirsi svizzere si contano sulle dita di una mano. Siamo circa 335'000 di cui più del 25% è straniero; se poi stiamo ad escludere dalla lista pure i ticinesi con genitori o nonni italiani, solo 50'000 persone possono sentirsi in diritto di fare certe considerazioni sugli italiani. Sono 15 anni ormai che dal San Gallo sono venuto in Ticino ed è quasi impossibile trovare un ticinese doc. Mi sembra stupido farsi la guerra in questo modo perchè l'Italia fa schifo tanto quanto la nostra cara Confederazione.

    RispondiElimina
  44. ma che svizzero sei ....???
    Con il passaporto viola??
    I ticinesi non li paragono ai terroni

    RispondiElimina
  45. Brutto centro commerciale senza nulla da offrire, inserito in un contesto cittadino di pieno degrado, da evitare come tutta l'area di Chiasso, un rimpianto ai bei tempi passati che non saranno sicuramente queste opere di dubbio valore artistico e commerciale a riportare in auge.

    RispondiElimina
  46. non capisco perché la gente ha sempre da criticare..il centro é moltoo bello...bisognerebbe aprire magari qlc negozio diverso per attirare la gente ma piano piano ci arriveranno forse..

    RispondiElimina
  47. Mattia di Chiasso24 dicembre 2011 02:13

    Ci vanno questi negozi: steg computer al posti di migros electronic...gli itaiani farebbero la fila per comperare pc, eccetera...poi ci va il café starbucks, nota catena di cafè americana di prestigio, presente solo in svizzera interna, poi ci vanno ristorantini tipo quelli che troviamo all'ultimo piano della rinascente di Milano...le cose vanno pensate in grande non in piccolo, la gente é stufa della mediocrità, vuole il lusso e risparmia pure pur di andare in un posto di classe. Quel centro è molto bello, ma i negozi fanno pietà.

    RispondiElimina
  48. Mattia di Chiasso24 dicembre 2011 02:15

    Anzi ci mettiamo pure in bel app store...altro motivo per fare arrivare gente dall'Italia a comperare prodotti apple...

    RispondiElimina
  49. manca STEG e negozio 2 franchi , enoteca ? meglio la BIRRA

    RispondiElimina
  50. magari... vai a farglielo capire.. impossibile, a Locarno o Lugano sarebbe anche fattibile, ma nella brutta e triste Chiasso nessuno investirebbe per aprire un negozio del genere, è il contesto che conta, e Chiasso è in un brutto contesto!

    RispondiElimina
  51. se il centro ovale fosse stato costruito altrove avrebbe sicuramente fatto più successo!!

    RispondiElimina