sabato 28 novembre 2015

Disastro FC Chiasso... I tifosi esigono spiegazioni!!!

Un'immagine d'archivio... Purtroppo!
Alla ricerca del successo perduto: questo il titolo del film che la Challenge League proiettava oggi sul campo del Riva IV: al Chiasso, infatti, tre punti in una volta sola li hanno visti l'ultima volta il 23 agosto scorso. Ossia quando, nella trasferta di Wohlen, i chiassesi allora allenati ancora daMarco Schällibaum si imposero per 4-1. Ma la pellicola sarà un... horror. Rossoblù avanti nel primo tempo: alla mezz'ora il "leone" Von Ballmoos ferma fallosamente il rossoblù Lüchinger in area e il direttore di gara Pache decreta il rigore che Alberto Regazzoni - quasi uno specialista infallibile dal dischetto - capitalizza. Ma per la compagine di Mister Giancarlo Camolese si tratta di un vantaggio contro l'andamento del gioco: nei primi 45 minuti, infatti, è il Winterthur a menare le danze.


Nel secondo tempo medesimo canovaccio, ma per il Chiasso va molto peggio. Perché al 64' Bengondo rimpiazza Foschini e i leoni ritrovano quella concretezza che era mancata in precedenza. Risultato? Rimonta e successo.

Il k.o. fa invece doppiamente male a un Chiasso che è chiamato a fornire spiegazioni sul suo momentaccio. Guatelli (salito in cerca 2-2 lasciando così incustodita la sua porta) e Mister Camolese hanno infatti dovuto giustificare l'1-3 davanti a quei tifosi rimasti fuori dallo stadio per via di vecchie diffide.

IL TABELLINO:

CHIASSO-WINTERTHUR 1-3 (1-0)

Reti: 31’ Regazzoni (rig.) 1-0, 64' Holenstein 1-1, 87' Bengondo 1-2, 94' Fassnacht 1-3.

Arbitro: Sébastien Pache.

Spettatori: 400.

Chiasso: Guatelli, Rouiller, Madero, Ivic, Monighetti; Maccoppi, Lüchinger, Laner (88' Diarra); Guarino (61' Mihajlovic), Ciarrocchi, Regazzoni (71' Cortelezzi).

Fonte: www.ticinonews.ch

Nessun commento:

Posta un commento